Tokio 91

Racconto Tokio 91

Copertina di Tokio 91

In una notte come tante un tassista di turno aspetta le sue chiamate. Si chiama Marco alias Tokio 91.

Quella sera piove, fa freddo e Marco è perso nei suoi pensieri osservando la pioggia, poi la notte prende forma.

Il nucleo centrale del racconto è l’incontro con alcuni passeggeri del taxi. Marco, tassista di Tokio 91, è l’estraneo che con la sua sensibilità cerca di dare un senso ai brandelli di frasi inquiete e smarrite dei suoi clienti.

Uomini e donne che devono affrontare alcuni appuntamenti che rappresentano nodi cruciali delle loro esistenze. Il tassista imbastisce una conversazione, diventa confidente di ognuno di loro.
Si trasforma, come qualche volta accade, in uno psicologo o un amico a cui si raccontano fatti personali e da cui ci si aspetta di sentire ciò che non vorremmo mai sentire. La solitudine cattura prede e le spinge al confine estremo dello smarrimento, e quella notte di pioggia non è altro che la testimone, la compagna, di tanti piccoli e grandi vuoti della nostra vita.

Qualche volta i fatti ci travolgono o ne siamo travolti nostro malgrado, poi la notte si assottiglia, la pioggia cessa e le paure svaniscono.

Per scaricare gratuitamente l’ebook, ti invito cortesemente a lasciare i tuoi riferimenti, così potrò informarti sulle future iniziative.


Il tuo nome o nickname (richiesto)

La tua email (richiesto)

Acconsenso al trattamento della mia e-mail