Attualità

Separarsi senza farsi male

By on 28/03/2014

Arriva dagli Stati Uniti un modello di separazione tra coniugi “evoluto”.
Separarsi senza farsi male.
Cioè si continua a volersi bene per il supremo interesse dei figli.
Alcune coppie di vip americani hanno “sposato” questa encomiabile visione del rapporto finito e l’hanno anche realizzata.
Ma si in fondo non è così difficile superare anni di contrasto, liti, tradimenti, piccole e grandi sopraffazioni sedendosi tutti intorno ad un tavolo davanti ad un piatto di lasagne o portando insieme i figli al parco-giochi.
Fino al giorno prima molte coppie in crisi hanno tirato piatti contro il proprio partner o hanno discusso di banali questioni economiche, ad esempio come pagare assicurazioni o palestre per i figli e poi, come d’incanto, al momento di lasciarsi un’improvvisa tenerezza famigliare prende il sopravvento. La famiglia si ricompone in silenzio e sorridente davanti ad una coppa di gelato mettendo da parte tutto per il supremo bene dei pargoli.

La maggior parte delle coppie, nonostante il fascino che si subisce dal mondo dei vip, non riesce neanche più a guardarsi negli occhi, il dispetto viene declinato nelle forme più sottili e perverse. La fantasia di un coniuge abbandonato arriva a vertici di perfidia inimmaginabili e, i figli, spesso diventano strumenti per ricatti così sottili che neanche l’organizzazione criminale più sofisticata potrebbe mai escogitare.

In caso di separazione la figura del padre o della madre che decide di chiudere il rapporto, viene annientata costringendo il minore a fare i conti con conflitti interiori e visioni distorte delle figure genitoriali. E’ un processo lento e inesorabile di declino della figura del padre o della madre, ma è purtroppo molto umano quando lo strappo è vissuto sulla propria pelle.
Qualche volta, quando i genitori provengono da nazioni diverse e da culture diverse il figlio diventa arbitro di un conflitto che è una vera e propria guerra economica e di nervi che si protrae per anni. Il coniuge che subisce e il figlio allontanato sviluppano un vuoto o meglio un pieno di dolore, che si portano dentro come un fagotto che non li abbandonerà mai.

E invece qualcuno oltreoceano ha trovato la soluzione più semplice e banale che si potesse pensare. Era così facile, così semplice, come non pensarci prima!!
Separarsi con eleganza e con stile non è difficile, è in fondo una tecnica di concentrazione su un obbiettivo superiore.
Quanto può durare la pace imposta non è dato saperlo, le statistiche non lo dicono.
Ma forse bisogna guardare al consumo degli ansiolitici.
Sarà forse aumentato nelle coppie cosiddette evolute?

TAGS
Il mio Twitter